Musicoterapia per l’Attenzione e la Consapevolezza

Strumenti per la valutazione in musicoterapia
24 Novembre 2016
Voci D’Argento
1 Dicembre 2016
Mostra tutti

Musicoterapia per l’Attenzione e la Consapevolezza

Laura Gamba 

Musicoterapia per l’Attenzione e la Consapevolezza

Streetlib 2016

Disponibile su: https://sell.streetlib.com/go/NyiT54eO-

Il volume illustra ed esemplifica un modulo di Musicoterapia finalizzato al miglioramento dell’attenzione e della consapevolezza, utilizzabile in contesti in cui i soggetti coinvolti possano trarre beneficio da un lavoro centrato sull’attenzione, la concentrazione e la crescente consapevolezza rispetto il proprio approccio all’esperienza dell’ascolto musicale.

Il percorso è già stato sperimentato dall’autrice – musicoterapista professionista in ambito clinico – in più cicli e con buoni risultati con soggetti adulti affetti da diverse forme di disagio mentale, ma può essere utilizzato anche in contesti di minore gravità e all’interno di percorsi formativi, con soggetti motivati a migliorare la propria capacità di attenzione e approfondire la consapevolezza rispetto la propria modalità di fruire dell’esperienza dell’ascolto musicale.

Il testo comprende una parte introduttiva in cui vengono illustrate le finalità, le caratteristiche e le specificità del percorso proposto, oltre che gli ambiti di utilizzo. Vengono messi a disposizione materiali pronti per l’utilizzo: schede, tabelle per la raccolta dei punteggi, grafici per l’analisi dei risultati, elenchi dei brani musicali da proporre in tre moduli di attività. Vengono fornite tutte le necessarie indicazioni per l’utilizzo del materiale. Nell’ultimo capitolo viene messa a disposizione una scheda sintetica che può essere utilizzata per la preparazione di un progetto centrato sull’utilizzo del percorso di ascolto.

Il volume può essere un utile strumento di lavoro per musicoterapisti e può essere fruibile in contesti clinici con o senza la presenza di un medico psichiatra o di uno psicologo; l’attività proposta accompagna il soggetto nell’osservazione della personale esperienza di ascolto e non prevede l’analisi e l’interpretazione dei contenuti emersi mettendoli in relazione con la vicenda personale, interiore, familiare, immaginaria o reale che sia. Il percorso di ascolto musicale finalizzato al miglioramento dell’ attenzione e della consapevolezza non porta il conduttore a sconfinamenti nella sfera di competenza della psicoterapia. Il percorso di ascolto può pertanto essere proposto a persone che non sono pronte per affrontare la dimensione emotiva o non desiderano farlo, oppure non dispongono degli strumenti linguistici ed espressivi.

Il contesto in cui viene proposto il percorso può dunque essere un luogo di cura e riabilitazione, ma anche un contesto preventivo ed educativo; i destinatari possono essere persone adulte e adolescenti, come pure musicoterapisti in formazione.

Laura Gamba è Musicoterapista Professionista, risiede e lavora a Cremona. Laureata in Filosofia e diplomata in Musicoterapia presso il Corso Quadriennale di Assisi, ha fatto studi musicali e partecipa ad attività corali e di musica d’insieme. Esercita la professione a tempo pieno presso l’Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Cremona e collabora con alcune associazioni di volontariato. Gli ambiti in cui svolge l’attività professionale di musicoterapia sono la neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza, la psichiatria e le cure palliative; da alcuni anni si occupa anche di Musicoterapia nel trattamento della Malattia di Parkinson. Oltre a vari articoli su riviste specialistiche inerenti l’attività professionale esercitata nei vari ambiti di intervento ha pubblicato contributi in atti di convegni (Le cure musicali – applicazioni musicoterapiche in ambito psichiatrico a cura di G. Manarolo Edizioni Cosmopolis 2012; Suoni, tempi e ritmi nelle relazioni di cura – opportunità musicali nella salute mentale a cura di Mario Degli Stefani Cleup 2015; Persona Voce Identità – Opportunità musicali per la salute e il benessere a cura di F. Facchin e M. Degli Stefani Cleup 2016 ). Ha pubblicato nel 2012 con Carocci Musicoterapia per crescere – percorsi riabilitativi dall’infanzia all’adolescenza; nel 2015 con Progetti Sonori L’albero fiorito – 38 canti per la didattica, il sostegno, la terapia; nel 2016 con Streetlib Strumenti per la valutazione in musicoterapia – Neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza – Psichiatria. Di prossima pubblicazione Il suono oltre il silenzio – Incontri con la musica nelle cure di fine vita.